d'Aiello & de Luca Avvocati Associati
d'Aiello & de Luca Avvocati Associati

Fallimento ICET 2000 S.p.A

Con sentenza n. 25/2015 del 07-05-2015, nel proc. n. 24/2015, il Tribunale di S. Maria C.V. ha dichiarato il fallimento della ICET 2000 s.p.a. in l.ne nominando GD il Dr. Gian Piero Scoppa e curatore il prof. avv. Nicola de Luca.

Notizie dal Fallimento ICET 2000 s.p.a. in liq.ne

31-07-2018

La procedura competitiva per la cessione in blocco di un pacchetto di crediti e la relativa partecipazione si è conclusa con l'aggiudicazione definitiva al soggetto prelazionario. Giusta autorizzazione del GD, si procederà all'atto di cessione.

28-05-2018

La Curatela ha pubblicato sul portale delle vendite pubbliche, avviso della procedura competitiva per la cessione in blocco di un pacchetto di crediti e la partecipazione in una società di capitali, che resterà consultabile sul portale delle vendite pubbliche per 30 giorni, prima dell’inizio della gara che si svolgerà dalle ore 00:00 del 2 luglio 2018 alle ore 23:59 del 17 luglio 2018. Gli interessati possono anche scrivere alla curatela (ddavvocatiassociati@gmail.com) per ottenere avviso e regolamento della procedura.

09-11-2017

Sono state esaminate tutte le domande tardive e lo stato passivo è stato reso esecutivo. Lo stato passivo è stato comunicato a tutti i creditori i quali possono proporre opposizione o impugnazione entro 30 giorni dalla comunicazione.

21-09-2017

Dato l'elevato numero di verifiche fissate per lo stesso giorno, il Tribunale ha rinviato l'esame delle domande tardive alla successiva udienza del 09-11-2017.

07-07-2017

Con decreto del 07-07-2017, il GD ha fissato l'udienza per l'esame delle domande tardive di ammissione allo stato passivo, in data 21-09-2017, ore 9.30. Si rammenta ai creditori che hanno presentato domanda di insinuazione che il progetto di stato passivo sarà loro comunicato 15 giorni prima di tale udienza e che entro 5 giorni dall'udienza medesima gli stessi posso presentare osservazioni scritte e documenti integrativi.

21-02-2017

Il Fallimento ha provveduto al pagamento di tutti i creditori prededucibili e privilegiati inclusi nel primo riparto, tra cui i lavoratori della società fallita.

15-12-2016

Giusta approvazione del GD, è stato depositato in cancelleria il piano del primo riparto ex art. 110 l. fall. e ne è stata data comunicazione a tutti i creditori, i quali entro 15 giorni dalla comunicazione possono proporre reclamo al GD.

15-12-2016

A seguito dell'aggiudicazione in data 12-12-2016, è stato stipulato in data 15-12-2016 contratto di vendita dei Lotti 7-8. Il Fallimento ha così interamente liquidato l'attivo materiale, residuando nel suo patrimonio attivo soltanto crediti e partecipazioni.

02-12-2016

E' stato pubblicato avviso di vendita dei due lotti finali di beni facenti parte dell'attivo fallimentare sui portali www.kijiji.it e www.bakeca.it. Il termine per la presentazione di offerte scade il 9 dicembre 2016. il Regolamento della procedura è scaricabile dal link qui: Regolamento procedura competitiva

24-07-2016

E' stato depositato il programma finale di liquidazione.

01-07-2016

Entro il mese di Luglio la Curatela provvederà a redigere il programma di liquidazione dei beni residui e a formulare un un piano di parziale riparto.

23-06-2016

Si è svolta la ottava ed ultima udienza di verifica del passivo. Lo stato passivo è stato dichiarato esecutivo con decreto comunicato in data 27-06-2016, data dalla quale decorrono i termini per le opposizioni.

23-11-2015

La Corte di Appello di Napoli ha rigettato il Reclamo avverso la Sentenza dichiarativa di fallimento

15-10-2015

Si è svolta la prima udienza di verifica del passivo.

30-09-2015

Tutti i lotti posti in vendita dalla Curatela con codici da A311489 a A311494 sono stati aggiudicati. Tutti i relativi contratti di vendita